Home Squadra Società Campionato Foto Gallery Link Forum Chat Info
 Cerca: Sito Web Ultimo aggiornamento: sabato 27 maggio 2017 - 00:13 20 Ultimi Articoli Pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail
 

Categorie News

   Baseball Rimini
   Notizie Flash
   Settore Giovanile
   Rassegna Stampa
   Rubriche
   Interviste


Stagione

   Roster 2017
   Risultati
   Classifica
   Playoff

Roster


Foto della settimana


Newsletter

Iscriviti
Cancellati

Finisce a Nettuno il sogno del Riccione
3,5 / 5 (2 voti)   Versione stampabile E-mail ad un amico
Prima doppietta del Rimini Riviera Giovani
• Sconfitto il Padule nel campionato di A Federale
Il Rimini Riviera Giovani sconfitto a Castiglione
• Campionato di Serie A Federale
domenica 01 agosto 2010 - 18:22
Sconfitto anche in gara 2 per 14 a 6

Nulla da fare per il Riccione che, dopo aver già perso ieri con un netto 15-5, è stato superato anche quest’oggi dal Nettuno nella seconda gara della finale del campionato di IBL2. Sul diamante di Santa Barbara, i neroarancio hanno finito per incassare un’altra sconfitta piuttosto larga (14-6), con la partita già virtualmente agli archivi dopo le prime due riprese (10-2 per la Danesi). Una partenza davvero difficile di Francesco Nardi sul monte romagnolo (ip 1.2 h 8 bb 3 er 9) ha consentito infatti ai padroni di casa di prendere subito il largo, con il Riccione che, una volta finito pesantemente sotto nel punteggio, non è più riuscito a impensierire i laziali, con le due squadre che hanno poi continuato a ribattere colpo su colpo sino al 14-6 finale.
Oltre al già citato Nardi, Gamberini si è affidato in pedana anche ad Andrea Pellegrini (ip 4.1 h 7 bb 4 so 2 er 4) e all’esordiente Alessandro Biondi, che non ha affatto deluso al battesimo in IBL2 (ip 3.0 h 1 bb 1 so 2 er 0). In un box capace di battere 12 valide (quattro in meno dei laziali), invece, la parte del leone l’hanno fatta Mattia Pandolfi (2/4 con un paio di rbi), Di Peppo (2/4 con un triplo), Rattini (2/4 con due doppi e tre rbi) e Cit (2/5).
Si conclude così con un pizzico di amaro in bocca l’avventura dei ragazzi di Gamberini, usciti dal campo laziale con due brutti ko che non rendono affatto giustizia a quanto di buono fatto dai neroarancio durante l’intera stagione. Al di là di tutto, comunque, ai riccionesi resta almeno la consolazione di aver ottenuto un risultato di prestigio, conquistando un secondo posto che certifica la bontà del lavoro svolto in questo 2010. 

La cronaca

L’avvio di gara, come detto, è tutto di marca nettunese, con Retrosi che accoglie subito Nardi con un doppio a destra. Dopo i quattro ball a Sparagna, è quindi il singolo di Belvisi a siglare l’1-0, con le valide in successione di Sanna (2-0), Tartaglia (doppio del 4-0) e Scerrato a confezionare un veloce 5-0. Al cambio di campo, il Riccione tenta comunque di reagire subito su Masin, con Focchi che giunge salvo in prima grazie a un errore difensivo, mentre Signorini batte un singolo al centro. Il doppio di Rattini spinge quindi entrambi a casa (5-2).
Le illusioni di rimonta dei romagnoli durano però pochissimo, se è vero che, al secondo, la Danesi piazza l’accelerazione che chiude di fatto la contesa: dopo aver ottenuto i primi due out, infatti, Nardi concede quattro ball a Imperiali e poi viene colpito duro dal doppio di Sparagna (6-2). Ma non è finita qui, perché pure Belvisi riceve la base gratuita e i singoli consecutivi di Sanna (7-2) e Tartaglia firmano un eloquente 9-2. Sul monte riccionese tocca così a Pellegrini, messo subito in ginocchio dall’errore di Campanini su Scerrato (10-2). Non contenti, i padroni di casa allungano ancora nella ripresa successiva, quando il fuoricampo a sinistra di Imperiali spinge a punto anche Retrosi, in base su ball (12-2).
E se, al cambio di campo, le valide di Di Peppo e Cit valgono il terzo punto della Telemarket, al quarto la Danesi tocca quota 13 con la base a Tartaglia e i singoli di Scerrato e Retrosi. Altro punticino degli ospiti nella parte bassa dell’inning sul neo entrato Mariani (base a Di Fabio e valida di Mattia Pandolfi per il 13-4) e Telemarket che torna nuovamente a colpire due riprese più tardi con i singoli di Pari, Riccardo Babini e del solito Pandolfi (13-5).
Gli ultimi acuti della gara arrivano quindi al settimo, quando il Nettuno trova con Sparagna il doppio del 14-5 (a casa Imperiali, autore di un singolo) e il Riccione replica su Francucci con il triplo di Di Peppo e il doppio di Rattini che confezionano il definitivo 14-6.

Massimiliano Mussoni

 


Ultime News

Per i Pirati l'esame Bologna
• Venerdì a Bologna e sabato ore 20:30 a Rimini
Novara - Rimini 5-1
• Ancora una pessima gara dei Pirati. Fuoricampo di Celli
Rimini-Novara 5-4
• Questa volta il tie break sorride ai Pirati. gara 2 è stata rinviata a martedì 23 maggio causa guasto all'impianto elettrico
Anteprima di Rimini - Novara con intervista a Paolo Ceccaroli
• Giovedì ore 20:30 allo Stadio dei Pirati
Rimini-Parma 2-3
• Pirati, solo 3 valide,i sconfitti al 10° inning.
Parma-Rimini 1-6
• Rosario lanciatore vincente, salvezza per Hernandez. Fuoricampo di Duran
La presentazione di Parma Rimini
• Venerdì sera si giocherà a Parma, sabato sera allo Stadio dei Pirati
San Marino-Rimini 0-6
• Buona prova dei Pirati con Richetti lanciatore vincente. Bene Noguera in battuta con quattro valide
Rimini-San Marino 5-3
• Rosario è il lanciatore vincente, salvezza per Teran. Fuoricampo di Infante
Venerdì sera allo Stadio dei Pirati di scena il San Marino
• Inizia la seconda fase dal campionato IBL


Interviste

I Pirati ospitano il Padova
• Venerdì e sabato ore 20:30 allo Stadio dei Pirati
I Pirati al debutto casalingo
• Venerdì e sabato ore 20:30 contro il San Marino


Foto News



Sondaggio

Date un giudizio sui Pirati 2017

ottimo
sufficiente
mediocre


Archivio News

LunMarMerGioVenSabDom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31

Rimini Baseball - Sito Ufficiale
Sito web creato con CMS © ItaliaPHP da Fabio Bertazzoli
© baseballrimini.net e © ItaliaPHP
All Rights Reserved-Copyright © 2006-2014
Sito ottimizzato per I.E.-Firefox-Opera-Netscape con risoluzione video 1024x768 pixel