Home Squadra Società Campionato Foto Gallery Link Forum Chat Info
 Cerca: Sito Web Ultimo aggiornamento: mercoledì 22 marzo 2017 - 06:32 20 Ultimi Articoli Pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

Categorie News

   Baseball Rimini
   Notizie Flash
   Settore Giovanile
   Rassegna Stampa
   Rubriche
   Interviste
   IBL 2


Stagione

   Roster 2016
   Risultati
   Classifica
   Playoff

Roster


Foto della settimana


Newsletter

Iscriviti
Cancellati

Tanesini: "Quando Rimini chiama, non puoi dire di no"
3,56 / 5 (9 voti)   Versione stampabile E-mail ad un amico
Gionni Luciani, ultimo acquisto dei Pirati
• Sarà il terzo ricevitore del roster riminese
La presentazione di Rimini-San Marino
• Allo stadio dei Pirati giovedì e venerdì alle ore 20:30
mercoledì 23 marzo 2011 - 13:47
“Ringrazio il Godo perché mi ha dato tanto ma ora voglio fare bene con i Pirati”

Fino allo scorso anno era una delle bandiere del Godo, del quale, non a caso, è stato pure il capitano. Quando però, qualche mese fa, gli è giunta la chiamata della Telemarket, Paolo Tanesini non ci ha pensato su un attimo e ha deciso di accettare subito la proposta della società di via Monaco.
“Tra un paio di mesi compirò trent’anni e di occasioni del genere ne capitano ben poche nella vita, se non una volta soltanto – confessa il neo esterno neroarancio –. Ecco perché quando sono stato contattato dai Pirati, mi è bastato un istante per dire di sì, anche se ciò significava lasciare una società che mi ha dato tanto in tutti questi anni. Per me, è stato davvero molto bello, oltre che importante, poter rappresentare una realtà come quella godese. Però, quando Rimini chiama, non ti puoi rifiutare, soprattutto se non sei più un ragazzino”.
Che cosa significa per te poter vestire la casacca dei Pirati?
“Innanzitutto è un grandissimo onore – assicura il ravennate – perché so di essere entrato a far parte di una squadra che ha come unico obiettivo quello di vincere. E poi, ne sono certo, poter lavorare in questo gruppo sarà un’occasione di grossa crescita per me. Responsabilità? Sono consapevole di quello che mi si chiede e farò di tutto per non deludere chi ha creduto in me. A Godo c’erano altre aspettative, qui so di avere un ruolo diverso e quindi mi impegnerò al massimo per sfruttare l’opportunità che mi è stata data. Non mi interessa fare paragoni con Chapelli e Avagnina, ciò che hanno fatto è sotto gli occhi di tutti e il mio obiettivo in maglia neroarancio non è tanto quello di ottenere le loro stesse statistiche, bensì di rendermi utile per la squadra, facendo ciò di cui sono capace e che mi viene richiesto dal manager”.
Quattro esterni di ruolo per soli tre posti: preoccupato per la concorrenza?
“No, anzi, sarà uno stimolo in più per fare bene. Quando si gioca in una squadra ambiziosa come la Telemarket, infatti, è normale e giusto che ci sia competizione, per cui ho già messo in preventivo di dover dare il meglio per guadagnarmi un posto”.
A proposito del ruolo: a parte l’esperienza di Parma nel 2003, hai sempre giocato da esterno centro.
“Sì, ma soltanto perché a Godo mi hanno sempre schierato in quella posizione, altrimenti posso difendere tranquillamente sia a destra che a sinistra. Alla fine, infatti, l’unica cosa che conta è vincere e il ruolo nel quale lo si fa non ha importanza: dove giochi, giochi”.
Sei conosciuto soprattutto come un ottimo difensore: nel box, invece, credi di poter rendere di più rispetto a quanto fatto nei campionati disputati finora?
“Come ho già avuto modo di dire in precedenza, mi preparo a vivere questa esperienza con l’unico obiettivo di dare una mano alla squadra, facendo ciò che so fare, senza promettere chissà quali numeri. Allo stesso tempo, però, sono anche certo che la possibilità di allenarmi ogni giorno in un ambiente come quello riminese, al fianco di giocatori e allenatori di così grosso calibro, non possa che rappresentare un’occasione di crescita e di miglioramento”.
Arrivi in una squadra che mira in alto a quasi trent’anni: rimpianti per non avere avuto questa opportunità prima?
“Direi di no, nel senso che il Godo mi ha dato comunque la possibilità di disputare gli ultimi cinque campionati nella massima serie e di questo sono pienamente soddisfatto. Ecco perché adesso penso semplicemente a vivere al meglio questa nuova avventura a Rimini”.
Che impressione ti sei fatto di questa Telemarket?
“Beh, è senza’altro di una squadra molto competitiva: conosco infatti i giocatori italiani e conosco benissimo il loro livello, mentre per quanto riguarda gli stranieri, credo che sia sufficiente dare un’occhiata al loro passato per capire di che campioni si tratti. Insomma, il nostro obiettivo non può che essere quello di arrivare il più lontano possibile, perché le potenzialità ci sono tutte”.


Ultime News

La prima amichevole dei Pirati a Collecchio
• Sabato 25 triangolare a Rimini dalle ore 11:00
Il programma delle amichevoli dei Pirati
• 
Gionni Luciani, ultimo acquisto dei Pirati
• Sarà il terzo ricevitore del roster riminese
L'ex Pirata Simontacchi pitching coach a Caracas
• La prossima stagione invernale farà parte dello staff tecnico dei Leones
Maikel Caseres è un giocatore neroarancio
• Sarà il quarto straniero che completerà il roster con Rosario, Hernandez e Duran
Pirati: preso Jose' Rosario
• Sarà il secondo lanciatore straniero del roster neroarancio
I Pirati di nuovo in campo
• Iniziata la preparazione precampionato
I calendari della IBL 2017
• Il campionato avrà inizio il 14 aprile 2017
Pirati, ecco il nuovo esterno centro: firmato Carlos Duran
• Sarà il primo battitore straniero del lineup 2017
Il ritorno a Rimini di Paolo Ceccaroli
• Articolo del Corriere di Rimini


Interviste

Intervista a Sandy Patrone
• E' pienamente recuperato dopo l'intervento al gomito del 2012.
Escalona: " Il mio obiettivo è vincere lo scudetto"
• Intervista al nuovo lanciatore dei Pirati


Foto News



Sondaggio

Date un giudizio sui Pirati 2017

ottimo
sufficiente
mediocre


Archivio News

LunMarMerGioVenSabDom
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31


Rimini Baseball - Sito Ufficiale
Sito web creato con CMS © ItaliaPHP da Fabio Bertazzoli
© baseballrimini.net e © ItaliaPHP
All Rights Reserved-Copyright © 2006-2014
Sito ottimizzato per I.E.-Firefox-Opera-Netscape con risoluzione video 1024x768 pixel