Rimini Baseball - Sito Ufficiale Rimini Baseball Club URL: http://baseballrimini.net/index.php?id=1799
L'annuncio di Munoz con l'intervista al Presidente Zangheri
mercoledì 05 novembre 2014 - 08:07
Articolo del Nuovo Quotidiano di Rimini

RIMINI – Adesso è ufficiale: Orlando Munoz è il nuovo manager dei Pirati edizione 2015. Lo ha annunciato ieri la società del presidente Zangheri, che ha deciso di affidarsi alla grinta del “Pepita”, per tanti anni (17 per la precisione) fiero e leale avversario di Rimini prima da straordinario giocatore con Modena e Parma e poi nelle ultime due stagioni alla guida dei ducali che per la prossima stagione hanno invece richiamato Gibo Gerali. Il 43enne venezuelano Munoz succede dunque a Chris Catanoso che per tre stagioni ha portato i Pirati in finale scudetto arrendendosi sempre sul più bello. L’annuncio del “Pepita”, attualmente impegnato nello staff tecnico degli Aguilas de Zulia (Liga Venezuelana), è anche l’attesissima occasione per ascoltare il pensiero del “Pres” Zangheri, tornato a parlare in pubblico a oltre due mesi di distanza dall’amarezza della finale scudetto persa a gara7 contro la Fortitudo: “Non mi era andata giù – afferma il numero uno nero arancione – di essere per l’ennesima volta il primo dei perdenti. Adesso si cambia, magari andrà peggio, nessuno può saperlo, ma qualcosa dovevo fare. C’era bisogno di dare una svolta e sono convinto che Munoz sia la persona giusta”. In effetti l’ex manager del Parma, che con una squadra formata in larga parte da giovani è riuscito a dare del filo da torcere a tutti negli ultimi playoff (San Marino ne sa qualcosa) è sempre stato un leader anche da giocatore: “Mi ha convinto il suo entusiasmo e qui c’è bisogno di entusiasmo, oltre che di una buona dose di grinta e cattiveria. L’ho sentito talmente contento al punto che avrebbe preso su e sarebbe partito per Rimini seduta stante. Quando l’ho chiamato mi ha detto di essere onorato di venire a Rimini e che in questi anni la nostra squadra è arrivata sempre a un mezzo passo dallo scudetto. Adesso è arrivato il momento di compiere quel mezzo passo in avanti. E’ in Italia da tanti anni e conosce tutto e tutti nei minimi particolari. Serviva il suo entusiasmo, altri invece ne hanno mostrato molto meno”. Nei prossimi giorni verrà definito lo staff tecnico nel suo insieme, intanto qualcosa a livello di squadra si può già ipotizzare. Tanto per cominciare, la bella notizia è che Beppe Mazzanti sarà tutto neroarancione: “Oltre a essere un campione ha dimostrato tanta voglia di restare – conferma Zangheri – e dunque effettueremo lo svincolo. Mazzanti sarà definitivamente nostro”. Non trovano al momento conferma le voci su un possibile approdo a Rimini del nazionale parmigiano Stefano Desimoni anche se il “Pres” si limita a dire che: “Ci serve un altro esterno di grande valore e qualcuno arriverà”. Molto probabile se non certo il ritorno di Alex Romero per il terzo anno a Rimini, da valutare invece le condizioni di Mike Ekstrom per il monte di lancio: “Ha trovato una importante occupazione negli USA alla sede della Nike. Ci siamo sentiti e mi ha detto di non essere ancora a posto con la spalla. Se le cose miglioreranno è disposto a tornare ma al momento è no. Lui è un ragazzo molto serio, dovesse giocare ancora in Italia sarà soltanto con noi”.

Cristiano Cerbara


Stampa Stampa articolo