Rimini Baseball - Sito Ufficiale Rimini Baseball Club URL: http://baseballrimini.net/index.php?id=2001
Juan Carlos Infante è neroarancio
martedì 20 dicembre 2016 - 07:22
Ufficializzato dal Presidente Zangheri nella giornata di giovedì


L’ex Fortitudo Bologna sarà il nuovo interbase per la nuova stagione 2017 

La Società Rimini Baseball comunica l’ingaggio dell’interno italo-venezuelano (ASI) Juan Carlos Infante (battitore switch hitter) come primo acquisto che rilancia le ambizioni della società neroarancio anche per la prossima stagione 2017. Il neo pirata, nato a Caracas l’8 Ottobre 1981, è approdato in Italia nel lontano 2006 dove ha giocato da straniero nelle fila dell’Anzio. Dopo aver ottenuto la cittadinanza italiana, l’ex Fortitudo ha disputato ben 8 campionati consecutivi con la formazione bolognese (dal 2009 al 2016). In questo arco di tempo, Infante ha totalizzato 374 presenze prevalentemente nel ruolo shortstop disimpegnandosi nell’ultima annata anche nel ruolo di terza base ricoperto molto spesso nella Nazionale Italiana (73 gettoni in Azzurro). Il nuovo leadoff dei Pirati nella stagione conclusasi lo scorso Agosto ha disputato 35 gare in regular season battendo 6 doppi e un fuoricampo per una media battuta di .312 impreziosita da 13 Rbi e 7 basi rubate (obp .441). Nei playoff è sceso in campo in tutte le 11 partite (2 errori difensivi commessi) disputate dalla squadra bolognese che si è aggiudicata il Titolo a discapito proprio dei Pirati. 

Queste le sue prime dichiarazioni da nuovo giocatore neroarancio:
“Sì, sono molto contento ed entusiasta della chiamata del Rimini. Ho ricevuto altre offerte, ma non ho avuto dubbi sulla mia scelta, ero già stato vicino ai Pirati un paio d’anni fa. Giocherò all’interbase che è il mio ruolo naturale. A fine maggio scorso mi sono fatto male alla mano contro il Parma. All’inizio mi avevano detto che non era nulla di grave, ma nelle settimane successive mi sono accorto che il fastidio non passava e me lo sono trascinato fino alla fine del campionato. E’ chiaro che mi ha condizionato nelle mie prestazioni offensive nonostante abbia sempre giocato tutte le partite dei playoff. – continua l’ex Bologna – Quando sono stato convocato al raduno della Nazionale prima degli Europei ho scoperto insieme allo staff medico il vero problema che mi provocava dolore alla mano. Così, la scorsa settimana finalmente mi sono operato e adesso mi sento già benissimo. Ho iniziato subito la fisioterapia e tra un mese sarò già pronto per girare la mazza. Voglio essere a disposizione per il Classic di Marzo e pensare al 100% alla mia nuova squadra. La Società si sta muovendo molto bene sul mercato e saremo competitivi. – conclude il neo pirata - Non vedo l’ora di giocare per il Rimini e dare il mio contributo per raggiungere gli obiettivi insieme ai miei nuovi compagni che conosco molto bene e non sarà difficile ambientarmi.”

 

 

 

Simone Drudi

Ufficio Stampa

Stampa Stampa articolo