Rimini Baseball - Sito Ufficiale Rimini Baseball Club URL: http://baseballrimini.net/index.php?id=2132
Rimini-SanMarino 1-0
domenica 27 maggio 2018 - 00:35
LoganDuran è il lanciatore vincente


 

SERIE A1 2018 GARA 2 RIMINI BASEBALL – T&A SAN MARINO

Il Rimini Baseball si aggiudica di misura anche gara2 del derby contro la T&A San Marino per 1-0 consolidando così la vetta della classifica insieme all’UnipolSai Bologna (11v 1p). E’ stata una gara completamente diversa rispetto alla sera precedente con gli attacchi meno protagonisti. I due partenti Duran e Quevedo hanno lanciato una partita solida e di qualità concedendo pochissimo alle mazze avversarie e ben assistiti dalle difese apparse decisamente più in palla rispetto a gara1. La svolta decisiva della partita è arrivata al sesto inning dove gli uomini di Ceccaroli hanno costruito il punto decisivo con una perfetta strategia ben eseguita dai battitori riminesi. Noguera realizza un singolo, poi il perfetto bunt di sacrificio di Garbella sposta il compagno in seconda. Nel box si presenta il fuoriclasse Romero che realizza il singolo a sinistra permettendo al corridore di giungere salvo a casa base (1-0), poi Ustariz e Celli non riusciranno a produrre altro. La formazione ospite è viva e negli ultimi due inning non ha saputo sfruttare appieno l’opportunità minima di pareggiare. All’ottavo parte bassa il rilievo Hernandez (subentrato a Duran a fine settimo) concede due valide consecutive ad Imperiali ed Albanese, poi sul bunt di Pulzetti il prima base neroarancio Ustariz è bravissimo ad eliminare in terza Imperiali. Avagnina viene eliminato al piatto (secondo out), poi il pinch hitter Lupo tocca un singolo interno. Ma a basi piene, Babini batte una rimbalzante su Di Fabio che completa il fondamentale out in seconda che termina la ripresa. Il finale di partita riserverà ancora emozioni. Il rilievo sammarinese Perez (subentrato ad un ottimo Quevedo) nonostante due uomini in base (2 out sul tabellone) sarà bravo ed eliminare al piatto il pinch hitter dei Pirati Angulo. Al cambio di campo la T&A tenta l’ultimo disperato assalto, Hernandez inizia benissimo lasciando al piatto Bermudez e Reginato, poi la fortunosa hit di De Wolf tiene in vita i suoi. Sale in pedana il manager riminese Ceccaroli che decide di inserire il closer Morellini al posto di un positivo Hernandez. Il neo entrato viene accolto dal singolo di Imperiali, poi sul conto pieno l’arbitro capo Spera chiamerà il decisivo check-swing di Albanese che pone fine all’incontro tra le proteste sammarinesi (Albanese espulso). Rimini vince 1-0 e completa lo sweep nel derby che consolida i Pirati in zona playoff, mentre per la T&A è stata una brutta battuta d’arresto che complica il cammino dei sammarinesi verso la post season. Duran è il lanciatore vincente (seconda vittoria in stagione), mentre Morellini ha ottenuto la sua prima salvezza in campionato. Da segnalare in casa T&A l’infortunio muscolare occorso all’interbase Epifano uscito a braccia nel corso della sesta ripresa di gioco.

Il prossimo impegno per la truppa neroarancio sarà contro l’UnipolSai Bologna che ha ottenuto due vittorie in trasferta contro il Nettuno City. Sarà uno scontro al vertice tra le due capo classifica che potrebbe determinare la regina del Girone d’andata.

 

Gara 2

T&A San Marino 0

Rimini Baseball 1

 

T&A SAN MARINO: Ferrini 2b/int (0/3), Avagnina es (0/3) (Lupo es 1/1), Epifano int (0/3) (Babini 2b 0/1), Bermudez ec (1/4), Reginato dh (0/4), De Wolf ed (2/4), Imperiali 1b (2/4), Albanese r (3/4), Pulzetti 3b (0/2).

RIMINI BASEBALL: Noguera 2b (1/3), Garbella ed (2/2), Romero es (1/3), Ustariz 1b (0/3) (Angulo ph 0/1) (Llewellyn 1b 0/0), Celli ec (0/3), Batista 3b (0/3), Zappone dh (0/3), Cit r (0/3), Di Fabio int (0/3).

SUCCESSIONE PUNTEGGIO

T&A San Marino 000 000 000 = 0 bv 9 e 1

Rimini Baseball 000 000 10X = 1 bv 4 e 0

 

PRESTAZIONE LANCIATORI

Quevedo (L) rl 7.0 bvc 4 bb 1 so 8 pgl 1

Perez rl 1.0 bvc 0 bb 1 so 2 pgl 0

 

Duran (W) rl 6.2 bvc 4 bb 1 so 8 pgl 0

Hernandez rl 2.0 bvc 4 bb0 so 4 pgl 0

Morellini (S) rl 0.1 bvc 1 bb 0 so 1 pgl 0

 

NOTE Errore: Epifano.

Simone Drudi

Ufficio Stampa

Stampa Stampa articolo